Se salti tutto il giorno finisci col crederti un canguro.

Ci sono gesti ripetuti da un po di anni a questa parte che mi hanno portato a perdere la mia identitä-

Per anni ho disegnato pensato e crato per la maggior parte del tempo. Da quando ho avuto i due bambini i gesti quotidiani sono stati altri.

Sederi e nasi da pulire letti lavatrici.

Non sono una casalinga disperata perche nel frattempo pensavo sempre a cosa fare appena avessi avuto le mani libere.

Bene ora le mani libere le ho. Il caos regna sovrano in casa, piatti da lavare lavartici da stendere ma ho deciso di dare una svolta, tutto puo aspettare.

Anche quelle mail del lavoro da schizzofrenici asptteranno, tanto non muore nessuno.

Ecco questo e´per te piccola donnina con lo straccetto in mano che abita in me!

Ti eliminero! Non sarö piu la sioretta. Fai i bagagli e esci da questo corpo. Ciao.

be strong not a mommy

Il teatro il movimento

Ieri sono stata alla ” festa” del Volksbühne al Tempelhof per l´insediamento del nuovo Intendant.

Da molto tempo sogno una parata di maschere luminose nella distesa del Thempelhof volti enormi sospesi nel oscurità.

Ieri questo evento che ha usato l’ exaeroporto come un gigantesco palco dove artisti internazionali si sono alternati in performance e danze.

Devo solo pensare a una storia.